Desta preoccupazione il progetto di parziale demolizione e ampliamento di un'architettura industriale esemplare firmata da Angelo Mangiarotti a Bussolengo