La posizione dell'IN/Arch sull'ennesimo concorso (d'idee) bandito per il vasto comparto industriale dismesso, da decenni in attesa di rilancio alle porte di Napoli

Il presidente Amedeo Schiattarella illustra il coinvolgimento di IN/Arch Lazio perché giunga a buon fine il doppio concorso sugli spazi pubblici bandito dal II Municipio

Il presidente della sezione Puglia illustra il contributo di In/Arch al processo di riqualificazione del waterfront attraverso un concorso internazionale e sette gare di affidamento lavori

Il segretario generale di IN/Arch commenta l'ipotesi di istituire una Centrale per la progettazione delle opere pubbliche, secondo quanto previsto dal Disegno di legge di bilancio 2019

Il segretario generale IN/Arch s’interroga sulla sorte dei progetti vincitori del concorso “Scuole innovative” bandito dal MIUR e sulla necessità di rivedere il Codice degli Appalti

Riflessioni del vicepresidente IN/Arch a margine del congresso nazionale dell’11 aprile

Il presidente di DOCOMOMO Italia si schiera contro il concorso che propone di demolire e ricostruire la biblioteca scientifica

Al via il 24 marzo la piattaforma per il monitoraggio dei bandi del Cnappc, che analizzerà le procedure pubblicate con l’obiettivo di affrontarne le criticità e semplificare e uniformare i bandi. Ne parla Laura Porporato, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Torino

Secondo Alessandro Cimenti, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Torino, deve essere in due gradi, completamente online, valutato da una giuria selezionata e assegnare l’incarico al vincitore. Servono buoni progetti e buona architettura diffusa, ma per averli sono necessari progettisti “allenati” e migliori...

Secondo Francesco Karrer, alla luce del Codice dei contratti pubblici occorre continuare a invocare l’applicazione del concorso di progettazione, ma non fuori del contesto generale. A meno che si voglia rimanere ancora ai margini del processo decisionale sulle opere pubbliche