Prioritario è rivedere i consumi e combattere il degrado del territorio, causa del dissesto idrogeologico