Caro Piano, il ponte Morandi è un’ombra sul tuo luminoso itinerario

 

Lettera aperta di IN/Arch ad uno dei suoi più prestigiosi soci onorari

 

Caro Renzo,

nel farTi i complimenti per il riconoscimento alla carriera che hai ricevuto da parte di Maxxi e Triennale di Milano in occasione del conferimento del Premio Italiano di Architettura 2020, ricordiamo volentieri come l’IN/Arch Ti abbia attribuito a sua volta un premio alla carriera più di dieci anni fa alla Fondazione Arnaldo Pomodoro (edizione 2008/09; foto di copertina).

Non Ti nascondiamo che la gioia per questa tua ulteriore, importante affermazione quest’anno, è offuscata dalla drammatica distruzione del ponte Morandi a Genova, alla quale purtroppo hai dato un contributo decisivo. È umano che, lungo un itinerario fecondo e luminoso come il tuo, compaia un’ombra anche scura e densissima come questa. Siamo dunque convinti che si tratti dell’eccezione che conferma la regola e che torneremo a ricevere da Te solo sorprese positive.

AugurandoTi grande successo con grande qualità, Ti salutiamo affettuosamente.

Il Consiglio direttivo nazionale In/Arch

Roma, 15 luglio

Related Posts

Gli esiti del forum internazionale che a Perugia ha discusso di transizione ecologica, riequilibrio...

Seconda edizione del premio bandito da IN/Arch Piemonte per valorizzare l'architettura degli...

Dal 20 al 23 ottobre la prima edizione del Forum internazionale su architettura e design per il...

Leave a Reply