Il presidente di DoCoMoMo Italia saluta la notizia del finanziamento da parte della Regione Basilicata quale riconoscimento della valenza di bene culturale per il patrimonio architettonico del Novecento.

Dopo aver analizzato le modifiche al Codice, il presidente di DOCOMOMO Italia propone il criterio seriale per garantire la tutela delle opere.

Una riflessione del presidente di DOCOMOMO Italia alla luce delle recenti modifiche al Codice dei beni culturali e del paesaggio.

Il presidente di DOCOMOMO Italia si schiera contro il concorso che propone di demolire e ricostruire la biblioteca scientifica

L’architetta Federica Galloni, direttrice della Direzione Generale per l’Arte, l’Architettura e le Periferie urbane del Mibact, risponde a Ugo Carughi, presidente di Docomomo Italia, che replica.

Analizzando sui pochi casi concreti di applicazione, il presidente di DoCoMoMo Italia riflette sui limiti della legge n. 633 del 1941.

Docomomo negli edifici di Giuseppe Terragni     Docomomo International (con Politecnico di Milano, Cattedra Unesco di Conservazione dell’università Cattolica di Lovanio, Soprintendenza ai beni architettonici e del paesaggio di Milano, Regione Lombardia, ordini professionali, archivi e centri studi locali) organizza la...